Indice del forum Leggimi - Forum di libri

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Nathan Englander - Per alleviare insopportabili impulsi

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Narrativa
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
SweetVenus
Fresco di stampa
Fresco di stampa


Registrato: 29/08/08 18:22
Messaggi: 34

MessaggioInviato: Dom Ago 31, 2008 11:30 am    Oggetto: Nathan Englander - Per alleviare insopportabili impulsi Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Contenuto:
"Muovendosi tra la raggelata meccanica delle "comiche" da film muto e la clownerie dell'apologo jiddish, Englander mette in scena un catalogo di tic e manie degli ebrei, in una progressione di storie la cui verve comica galleggia leggera sulle grandi tragedie del popolo ebraico.
Reb Yitzhak rivolge lo sguardo alla moglie solo due volte l'anno. La prima quando deve scendere nel seminterrato per tirar fuori i piatti rituali per la Pasqua; la seconda quando per sbarcare il lunario è costretto a travestirsi niente meno che da Babbo Natale davanti a una corte di ragazzini in assetto da guerra. E viene sospettato di pedofilia. Una sera Charles Luger viene folgorato in taxi dalla 'neshama Jiddish': è la sua anima ebraica che gli impone una grottesca riabilitazione all'ortodossia dietro la guida del primo rabbino disponibile, fosse pure un californiano scovato sull'elenco."



Mi piace molto questo autore (giovanissimo) che da New York dove è cresciuto si è trasferito a Gerusalemme risultando profondamente influenzato dalla tradizione letteraria yiddish.
Di tutte le storie che racconta quella che mi piace di più è "Il 27° scrittore", storia di uno uomo, tale Pinchas Pelovic, che non ha mai materialmente scritto nulla ma che, suo malgrado, si ritrova "aggiunto" ad un gruppo di 26 scrittori ebrei catturati dalla polizia sovietica. Questa condizione lo porterà a scrivere la "sua storia" in 60 righe che lo consacreranno accanto ai grandi autori.
Una raccolta che catapulta chi la legge in un mondo in continua trasformazione mentre aleggia un umorismo ebraico in perenne equilibrio tra la malinconia ed il "divertimento".
Consigliatissimo.

_________________
"Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano, un'infinita idea di libertà, senza limiti" - Richard Bach
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Narrativa Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



SwiftBlue Theme created by BitByBit
Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 3.19