Indice del forum Leggimi - Forum di libri

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

The Bang-Bang Club - Greg Marinovich and Joao Silva

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Divulgazione e Saggistica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Max
Aiuto-Comare
Aiuto-Comare


Registrato: 19/11/05 14:06
Messaggi: 1405
Residenza: Somewhere in the Middle of Nowhere, Bedfordshire, UK

MessaggioInviato: Mar Gen 05, 2010 1:31 am    Oggetto: The Bang-Bang Club - Greg Marinovich and Joao Silva Rispondi citando

Negli anni tribolati 1990-1994, che videro la transizione del Sudafrica dal regime di apartheid a quello democratico, "Bang Bang Club" era il nome con cui erano stati etichettati quattro giovani e rampanti fotografi di guerra: Greg Marinovich, Joao Silva, Ken Oosterbroek e Kevin Carter.
Si occuparono di documentare gli scontri e le violenze inaudite tra i combattenti dell'ANC di Mandela, i gruppi militari e paramilitari piu' o meno ufficialmente al soldo del governo pro-apartheid, e altri gruppi etnici che in quello stesso periodo vedevano nel disfacimento del regime di segregazione razziale una occasione per la propria indipendenza politica. Furono ben consapevoli della portata storica degli eventi in cui erano immersi, consapevoli del loro ruolo di testimoni, e anche della loro bravura.
Due di loro, Marinovich nel 1991 e Carter nel 1994, vinsero il Pulitzer per la fotografia. Marinovich e Oosterbroek furono colpiti da una raffica di proiettili nell'aprile 1994, alla vigilia delle prime elezioni democratiche, in un momento il cui il paese arrivo' a un millimetro dalla guerra civile, e Oosterbroek rimase ucciso. Il gia' emotivamente instabile Carter si suicido' poche settimane dopo.
Il libro e' scritto dai due membri superstiti del sodalizio, ed e' soprattutto un tentativo di affrontare il gigantesco carico emotivo, per non dire il trauma, che gli anni passati a fotografare cadaveri avevano provocato loro. Ritornano a piu' riprese gli interrogativi etici sul lavoro del reporter in zone di guerra, il rischio di rimanere prigionieri del proprio ruolo di testimoni impotenti, l'equilibrio tra la necessita' di fermarsi a scattare una foto che documenta una tragedia, e l'empatia che spingerebbe a fermarsi per prestare soccorso, l'impossibilita' materiale di aiutare tutti coloro che ne avrebbero bisogno, il senso di colpa per il successo ottenuto immortalando un massacro. Oppure, come nel caso di Silva, il meccanismo riflesso, l'ossessione di documentare, che spinge a fermarsi di un istante prima di prestare aiuto, per cogliere una fotografia del proprio migliore amico appena ucciso.
Un libro molto intenso, autobiografico e storiografico, ma soprattutto uno sforzo terribilmente onesto di ricerca della verita', a costo di portare alla luce le ombre che si annidano dentro ogni essere umano, i momenti di meschinita' che la ragione puo' domare e superare, ma che la coscienza continuera' a rimproverarti.
Inoltre, un documento prezioso e una testimonianza di primissima mano su un evento storico recente e drammatico (la fine dell'apartheid).

Personalmente mi ha suscitato una riflessione sulla potenza delle immagini, parafrasando una vecchia pubblicita' della Kodak, che diceva "una foto non scattata e' un ricordo che non c'e'... " - vale anche per la memoria storica.

Una frase di Silva condensa a mio parere almeno la parte biografica del libro, ma puo' essere facilmente estesa all'intero paese Sudafrica: "Redenzione, e' riuscire a vivere con se stessi".

(Per chi ama i Manic Street Preachers, una loro canzone e' dedicata proprio a Kevin Carter.)

_________________
"Caelum, non animum mutant, qui trans mare currunt." --- Orazio

"Nothing is impossible for the man who doesn't have to do it himself." --- Weiler's law

Tesoriere e Foco Rigattiere Gran Cancellaro dello Scrocchiere della M.I.A.O.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Divulgazione e Saggistica Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



SwiftBlue Theme created by BitByBit
Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 2.109