Indice del forum Leggimi - Forum di libri

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Gli Ittiti. Il misterioso popolo dai mille dèi - A.A.V.V.

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Divulgazione e Saggistica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Giuseppe
Bestseller
Bestseller


Registrato: 23/03/07 10:28
Messaggi: 1023
Residenza: Herculaneum

MessaggioInviato: Lun Set 03, 2012 12:49 pm    Oggetto: Gli Ittiti. Il misterioso popolo dai mille dèi - A.A.V.V. Rispondi citando

Gli Ittiti. Il misterioso popolo dai mille dèi - Birgit Brandau, Hartmut Schickert

Ho comprato questo libro qualche anno fa, insieme ad altri 14. Era una raccolta pubblicata con "Il Mattino" di Napoli, dedicata a 15* civiltà che furono importanti nella storia dell'uomo.
Sono saggi editi da Newton & Compton, per cui credo che siano normalmente acquistabili, per chi fosse interessato.

In questa estate ho trovato finalmente l'ispirazione e il tempo di iniziare a leggerli. Ed ho iniziato da loro, gli Ittiti.
Un popolo misterioso, le cui origini, come quelle di molti popoli della terra, sono ignote.

A scuola erano ritenuti importanti, anni fa, solo perché fermarono Ramesse II a Kadesh. Avvenimento che scrisse nella storia una delle pagine più belle per l'umanità. Quella battaglia portò al famoso trattato Egizio-Ittita, oggi esposto alle Nazioni Unite (c'è una copia). Il primo vero trattato di pace della storia.
Degli Ittiti ricordo di aver letto, nel poco spazio dedicatogli nei testi scolastici, della loro maestria nella lavorazione dei metalli.
Erano un popolo dell'età del bronzo... che già lavorava il ferro.
E forse ad essi si deve il salto tecnologico tra le due età.
Avevano formato un grande regno.
Poi, più niente. In una o due pagine si riteneva di aver detto tutto su questo popolo.

Fortunatamente però la ricerca è andata avanti e sono stati scoperti molti reperti e scritti, che hanno contribuito ad espandere notevolmente le nostre conoscenze su questo popolo.

E si è potuta ricostruire l'importante pagina di storia della seconda "superpotenza" dell'età del Bronzo.

La storia di un popolo che aborriva, come punizione, la pena di morte, quasi sempre commutata in altro dal re. Un popolo che faceva ripagare i torti non con la legge del taglione, ma con il denaro o con una prestazione lavorativa. Un popolo che dava alle donne quasi la stessa libertà degli uomini. E la regina (tawananna) poteva condurre, così come suo marito, trattative diplomatiche con gli altri re, con Ramesse stesso... e poteva svolgere anche la funzione di giudice in tribunale.
Un popolo che oltre all'abilità guerresca, conduceva la propria politica estera con lo strumento dei trattati.
Un popolo aperto alla diversità religiosa ogni oltre limite (anche nostro)... e che aveva con la "divinità" un rapporto molto più aperto e di non totale sottomissione...
Un popolo, soprattutto, dove gli scribi avevano molto lavoro da fare... fortunatamente...

Erano un popolo all'avanguardia in molti campi dunque, il cui unico letale difetto era quello di essere votato all'autodistruzione del proprio sistema politico.

Le invidie e le lotte dinastiche logorarono il regno, che non poté sopravvivere agli sconvolgimenti portati dai "Popoli del Mare" e alle carestie verificatesi al passaggio tra l'età del bronzo e quella del ferro.
Scomparvero dalla storia. I greci già non avevano alcuna memoria di loro.
Così come vennero, dal nulla, nel nulla ritornarono, dispersi tra gli altri popoli che subentrarono loro nello scacchiere della storia.

E' una lettura molto interessante. Gli autori l'hanno resa ancora più godibile aggiungendo delle note in cui sono trattati aspetti anche più quotidiani della vita degli Ittiti (ad esempio c'è la ricetta del cosciotto di agnello alla Kizzuwatna) e altre curiosità o approfondimenti.

Davvero ben fatto!

* i popoli della raccolta sono: Egizi, Greci, Romani, Maya, Aztechi, Etruschi, Inca, Cina, L'Antico Israele, Celti, I popoli della Mesopotamia, Bisanzio, Ittiti, Storia del Tibet, Persiani.

_________________
Nessuno che impari a pensare può tornare a obbedire come faceva prima, non per spirito ribelle, ma per l'abitudine ormai acquisita di mettere in dubbio ed esaminare ogni cosa. -Hannah Arendt-


«Io rido...! Signori miei, io rido...» -Luigi Pirandello-

No, soltanto coloro che amano l'ingiustizia perchè vivono dell'ingiustizia dicono che non c'è nulla d'ingiusto; e questo per divertirsi a farti passare per un Don Chisciotte, e al tempo stesso per continuare a far girare i loro mulini a vento.
-Multatuli (Eduard Douwes Dekker)-
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Golden Jubilee
Comare
Comare


Registrato: 16/11/05 21:11
Messaggi: 9805
Residenza: Regno dell'Indecisione e della Pigrizia

MessaggioInviato: Lun Set 03, 2012 6:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' molto interessante. Spero che po ci vorrai parlare anche degli altri volumi della serie. +smile

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



<align>Gran Cerimoniosa Criminiosa, Camerlengo con funzioni didascaliche e Pigriera di Gran Classe del(la) M.I.A.O.</align>
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Giuseppe
Bestseller
Bestseller


Registrato: 23/03/07 10:28
Messaggi: 1023
Residenza: Herculaneum

MessaggioInviato: Mar Set 04, 2012 10:37 am    Oggetto: Rispondi citando

lo farò sicuramente... almeno per quei popoli per i quali provo un profondo (istintivo) interesse... ora leggerò altro, ma so già che il prossimo libro di questa serie che leggerò sarà quello dedicato agli Etruschi! +smile

_________________
Nessuno che impari a pensare può tornare a obbedire come faceva prima, non per spirito ribelle, ma per l'abitudine ormai acquisita di mettere in dubbio ed esaminare ogni cosa. -Hannah Arendt-


«Io rido...! Signori miei, io rido...» -Luigi Pirandello-

No, soltanto coloro che amano l'ingiustizia perchè vivono dell'ingiustizia dicono che non c'è nulla d'ingiusto; e questo per divertirsi a farti passare per un Don Chisciotte, e al tempo stesso per continuare a far girare i loro mulini a vento.
-Multatuli (Eduard Douwes Dekker)-
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Divulgazione e Saggistica Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



SwiftBlue Theme created by BitByBit
Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 2.015