Indice del forum Leggimi - Forum di libri

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

The Tolkien Ensemble (canzoni dal Signore degli Anelli)

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Musica
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Golden Jubilee
Comare
Comare


Registrato: 16/11/05 21:11
Messaggi: 9805
Residenza: Regno dell'Indecisione e della Pigrizia

MessaggioInviato: Dom Mar 03, 2013 3:37 am    Oggetto: The Tolkien Ensemble (canzoni dal Signore degli Anelli) Rispondi citando

Credo che sia arrivato finalmente il momento – in realtà con almeno dieci anni di ritardo – di parlare di questo gruppo che, come dice il nome, realizza musica ispirata a Tolkien.

Il Tolkien Ensemble è un gruppo di artisti danesi che si è formato nel 1995 attorno ai compositori Caspar Reiff e Peter Hall per dare vita ad un progetto ambizioso: mettere in musica tutte le canzoni presenti nel Signore degli Anelli (includendo nella loro opera anche quelle composizioni in versi non classificabili come canzoni), un’impresa forse mai tentata prima, nonostante siano davvero innumerevoli coloro che si sono cimentati in trasposizioni parziali. Il Tolkien Ensemble ha anche il privilegio, forse unico, dell’approvazione degli eredi di Tolkien – anche se ricordo che i Lingalad, ad esempio, avevano ricevuto gli elogi di Priscilla.

Dopo alcuni concerti di successo, nel 1997 uscì finalmente il primo album, contenente una dozzina di brani e intitolato An Evening in Rivendell. Il lavoro fu bene accolto dal pubblico e dalla critica e, nel 2000, uscì il secondo album, A Night in Rivendell. A questo punto, probabilmente anche grazie all’imminente uscita dei film, il gruppo era molto apprezzato sia in patria che all’estero.
Sulle copertine dei cd figuravano illustrazioni realizzate per Il Signore degli Anelli dalla regina Margrethe II, appassionata di Tolkien, eseguite parecchi anni prima e molto apprezzate dallo stesso autore.

Nel 2002 il gruppo, che in aggiunta ai membri fissi già si avvaleva della collaborazione di vari solisti e musicisti aggiunti, si è assicurato la partecipazione dell’attore Christopher Lee per l’esecuzione delle parti narrative/recitative (più la canzone “Treebeard’s Song”). Il primo frutto di questa nuova fase è stato la pubblicazione del terzo album, At Dawn in Rivendell. Nello stesso anno hanno iniziato assieme all’attore un tour di concerti in Danimarca e in Europa che si sono ripetuti nell'arco di diversi anni con grande successo, arrivando ad includere, nel 2007, musiche dai film. Nel frattempo, usciva nel 2005 l’album conclusivo, Leaving Rivendell.

Nel 2006 è stato pubblicato il cofanetto complessivo dell’opera, Complete Songs & Poems, con quattro cd che presentano i brani risistemati secondo l’ordine cronologico del libro e accompagnati da un esaustivo libretto di circa 100 pagine in inglese e tedesco (comprensivo, naturalmente, di tutti i testi). La confezione e il libretto sono interamente decorati dalle illustrazioni della regina Margrethe.

Che dire? Conoscevo l’esistenza del Tolkien Ensemble da diversi anni, quando non era uscita da molto la trilogia di Peter Jackson (allora era facile incappare, in particolare, negli ultimi due cd girando su Amazon), e avevo avuto assaggi della loro opera, ma solo in tempi recenti mi sono decisa ad approfondire (merito anche di Youtube e di chi infrange il copyright con totale nonchalance).

Gli album originali sono ormai da tempo praticamente irreperibili, soprattutto i primi due, ma si riesce ancora a trovare il cofanetto, e l’ho comprato, a 27 euro e rotti su Amazon.

Alla resa dei conti, mi sembrano soldi ben spesi. Non compro molta musica, ma quando lo faccio si tratta quasi sempre di un acquisto ponderato, e in questo caso mi sembra di aver ponderato bene.

Devo ammettere che non tutti i brani mi piacciono molto: alcuni mi sembrano noiosi, a volte è la successione ad essere poco felice (ad esempio, tre o quattro brevi recitazioni tutte in fila e non molto diverse tra loro oppure non particolarmente evocative rompono l’atmosfera), a volte è discutibile l’accompagnamento (il pianoforte in “Lament for Boromir” non sembra avere molto a che fare con la Terra-di-mezzo), alcuni brani potrebbero sembrare troppo operistici e in generale non ho apprezzato molto gli interventi, sporadici, del coro (con l'eccezione di “The Ents’ Marching Song”).

Il mio giudizio complessivo dell’opera è comunque del tutto positivo: quattro ore di canzoni e poesie del Signore degli Anelli (e ci sono proprio tutte) che rievocano ottimamente lo spirito del libro non possono lasciare indifferenti. Eccellenti sono tutte le canzoni degli Hobbit, davvero azzeccate quelle di Tom Bombadil e degli Ent (molto bella “Bregalad’s Song”, e si fa apprezzare Christopher Lee nei panni di Barbalbero, soprattutto con “Treabeard’s Song” – dove è resa benissimo la nostalgia per i tempi andati), le canzoni elfiche (evocativa Galadriel e più che toccante la ballata “Song of Nimrodel”).

Le parti narrative, come ad esempio “Verse of the Rings”, “The Riddle of Strider” o ancora “Malbeth the Seer’s Words” – e tante altre – possono piacere o meno riguardo il modo in cui sono state concepite: nella maggior parte dei casi giudico la voce di Christopher Lee troppo bassa, sia come timbro che come volume – quasi certamente non per sua scelta – e spesso troppo coperta dalla musica di sottofondo, con il risultato di essere davvero attutita e difficilmente comprensibile; si fa fatica dunque ad apprezzare le sfumature di quella che è comunque una buona esecuzione. Il mio preferito fra i brani narrati è “Galadriel’s Messages”, cioè le predizioni per Aragorn e Legolas riferite da Gandalf: per non so quale alchimia dei vari aspetti - la recitazione, la voce, la musica, il testo... - mi dà davvero la pelle d’oca.

Concludendo, raccomando senz’altro il Tolkien Ensemble a tutti gli amanti di Tolkien e consiglio di procurasi la versione definitiva in cofanetto anziché gli album originali, se non altro per la presenza del libretto e il valore aggiunto delle numerose illustrazioni.

Vi lascio con qualche link utile:

- il sito ufficiale:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(in tedesco)
- pagina Wikipedia:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(testo copiato parola per parola dal libretto)
- dove ho acquistato il cofanetto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(poi magari si trova anche altrove)
- Youtube (non abusatene, mi raccomando...):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

(su questo canale c’è tutto fino a metà del 3° cd – è la raccolta più completa che ho trovato).

e un breve video con estratti di un concerto del 2002 e presentazione di Christopher Lee:


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



<align>Gran Cerimoniosa Criminiosa, Camerlengo con funzioni didascaliche e Pigriera di Gran Classe del(la) M.I.A.O.</align>
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Musica Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



SwiftBlue Theme created by BitByBit
Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.898